lunedì 12 maggio 2014

Pizza in padella


Ingredienti:
250 gr di farina
160 ml di acqua tiepida
1/2 cucchiaio di zucchero
1/2 bustina lievito secco
2 cucchiaio di olio evo
1/2 cucchiai di sale
passata di pomodoro q.b.
mozzarella q.b.
foglie di basilico q.b.

Procedimento:
Mescolare il lievito e lo zucchero nell'acqua e lasciar riposare per un paio di minuti.
Nel frattempo, setacciate la farina in una ciotola, aggiungete il sale e formate una fontana al centro. Versatevi l'olio e poi la miscela di lievito. Aiutandovi con un cucchiaio mescolate bene finchè l'impasto non comincerà a prendere forma. A questo punto lavoratelo con le mani per 10 minuti su una spianatoia aggiungendo farina se risultasse troppo appiccicoso. Bisogna ottenere un panetto elastico. Copritelo con un canovaccio e lasciatelo lievitare nella ciotola finchè il volume sarà raddoppiato.
Una volta lievitato, picchiettatelo con le dita per far uscire l'aria e trasferitelo su una superficie infarinata. Lavoratelo un paio di minuti per eliminare l'aria in eccesso e dividere il panetto in tre parti uguali (tenete coperte le due in attesa).
Mettete sul fuoco una padella che potrà andare in forno, stendere con il mattarello la palla di pasta fino a darle la dimensione desiderata. Versate un filo d'olio nella padella e adagiatevi la base della pizza, premendola leggermente. Cuocete a fuoco medio per 5/8 minuti, finchè diventerà croccante e comincerà a cuocere uniformemente, formando delle bolle.
Distribuire la passata di pomodoro, sbocconcellate la mozzarella sopra e guarnite con il basilico.
Continuate la cottura in forno sotto il grill preriscaldato per circa 4 minuti; la superficie dovrà essere dorata e cosparsa di bolle. Completate con un filo d'olio

martedì 15 aprile 2014

Dolcini al limone e semi di papavero


Ingredienti:
50 gr di burro, fuso e leggermente raffreddato
50 gr di zucchero
2 uova
50 gr di farina autolievitante
1 cucchiaio di semi di papavero
la scorza di 2 limoni grattugiata

Procedimento:
Scaldare il forno a 180°.
In una ciotola capiente montare lo zucchero e le uova per almeno 5 minuti, o fino a quando il composto sarà chiaro e denso e, sollevando la frusta, lascerà una scia in superficie.
Setacciare la farina sulle uova montate, aggiungere i semi di papavero e la scorza di limone. Incorporare il burro fuso facendolo scorrere lungo il lato interno della ciotola e, con una spatolam amalgamare velocemente e delicatamente gli ingredienti. Fare attenzione a non sgonfiare troppo il composto.
Riempire i pirottini dei muffin (io uso quelli in silicone, quindi non ho bisogno di imburrarli e infarinarli). Infornare per 10-15 minuti.

lunedì 24 marzo 2014

Pain au chocolat

Avevo in archivio questa ricettina presa dal blog 
Cucina&Cantina e ieri finalmente ho provato a prepararmi la 
colazione per stamattina...

Ingredienti:
50 gr di burro morbido
50 gr di miele
60 ml di latte tiepido
230 gr di farina manitoba
20 gr di farina di riso
5 gr di lievito di birra in polvere
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
1 uovo
tavoletta di cioccolata fondente (o come preferite)

per la finitura
1 tuorlo
1 cucchiaio di latte
zucchero a velo

Procedimento

Iniziare a mescolare nella planetaria (o a mano) il burro con il latte e il miele.
Poi aggiungere le farine, il sale e il lievito (setacciati) e far impastare per qualche minuto.
Aggiunger l'estratto di vaniglia e l'uovo. Siccome a me piace, una volta che gli ingredienti
si staccavano bene dai bordi, ho impastato bene il tutto per una decina di minuti. Poi ho rimesso il panetto
nella ciotola della planetaria e ho fatto lievitare per 3 ore.
Riprendere l'impasto, dividerlo in 6 pezzi uguali e stendere con il mattarello una striscia lunga circa 30 cm e larga 6 cm. Mettere alle estremità un pezzo di cioccolato che sia abbastanza consistente, e arrotolare da entrambi i lati. Lasciar riposare le brioche per un'altra ora coperte da un panno.
Sbattere il tuorlo con il latte (o la panna se si preferisce) e spennellare bene, intanto accendere il forno a 180°. Quando si è raggiunta la temperatura, spennellare una seconda volta e cospargere di zucchero a velo.
Infornare per 15 minuti


giovedì 13 marzo 2014

Panini laugenbrot

Non ricordo più dove ho trovato questa ricetta che era in archivio da un pò di tempo...fatto sta che sabato scorso li ho provati ed è stato amore a primo morso...


Ingredienti:
300 gr di farina 0
200 gr di farina 00
15 gr di lievito di birra fresco
270 gr di acqua
1 cucchiaino e 1/2 di zucchero
30 gr di burro morbido
7 gr di sale
fiocchi di sale, semi di papavero e di sesamo (facoltativi)

1 litro d'acqua
8 cucchiaini di bicarbonato
2 cucchiaini di sale

Procedimento:
Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida insieme allo zucchero. In una ciotola setacciare le due farine, fare una conca in un lato e versare l'acqua. Mescolarla con poca farina formando una "poltiglia" e coprire con la farina non impastata. Lasciar riposare per mezz'ora, il tutto diventerà schiumoso. Dopo di che iniziare ad impastare, aggiungere il burro e il sale. Lavorare il panetto per 10/15 minuti, senza aggiungere altra farina. Rimane molto morbido e piacevole da impastare. Fare una palla e lasciar riposare coperto in una ciotola per 30 minuti.
Una volta lievitato dividerlo in tanti pezzetti da circa 35/40 gr l'uno e farne delle palline.
Riempire una casseruola l'acqua, con il sale e il bicarbonato e portare a bollore. 
A questo punto immergere i panini pochi per volta e lasciarli cuocere per circa 30 secondi, una volta scolati posizionarli sulla placca foderata con carta forno. Spolverare subito con sale grosso e i semi scelti.
Accendere il forno a 210°, una volta raggiunta la temperatura fare dei taglietti sui panini ed infornare per 20 minuti circa.


venerdì 7 marzo 2014

8 marzo - auguri a tutte le donne -



Le donne sono come i fiori: se cerchi di aprirli con la forza, i petali ti restano in mano e il fiore muore. Perchè solamente con il calore si schiudono. E l'amore e la tenerezza insieme sono il sole per una donna. Avrei dovuto semplicemente amarla. Poi sarebbe stato tutto naturale. Perchè una donna, quando si sente amata, si apre e dà tutto il suo mondo.
(Fabio Volo)


martedì 18 febbraio 2014

Pie di porri e pollo


Ingredienti:
Per il ripieno
Noce di burro
3 porri, lavati e tagliuzzati
mazzetto di timo
100 gr pancetta tritata
6 sotto cosce di pollo disossate e tagliate a dadini
2 cucchiai di farina
bicchiere vino bianco
250 ml panna acida
sale e pepe
Per la pasta brisè
300 gr di farina
100 gr di burro
60 gr di strutto
2 cucchiai di acqua ghiacciata
(in alternativa si può usare la pasta sfoglia- 2 rotoli)

Procedimento:
Preparare la pasta brisè mettendo nel mixer la farina, il burro tagliato a tocchetti e lo strutto. Azionare il robot fino ad ottenere un composto sabbioso, aggiungere l'acqua (sempre col robot in funzione) fino ad ottenere una palla. Avvolgerla nella pellicola e lasciar riposare in frigo almeno mezz'ora.
In una casseruola mettere il burro, i porri. Aggiungere il timo, il sale e il pepe e lasciar stufare per 10-15 minuti. Aggiungere la farina e il vino.
In un'altra casseruola far dorare la pancetta e il pollo.
Poi unire i due composti ed aggiungervi la panna acida.
Stendere in una tortiera la base con la pasta brisè. Aggiungere il ripieno che dovrò essere freddo. Chiudere con un coperchio di pasta brisè, praticare un foro in centro e volendo decorare. Spennellare con un rosso d'uovo e infornare a 200° per 25-30 minuti.
Il giorno dopo è ancora più buona

venerdì 17 gennaio 2014

Baci di dama


Ingredienti:
90 gr di burro morbido
100 gr di zucchero semolato
110 gr di farina 
1 semi di 1/2 bacello di vaniglia
60 gr di farina di mandorle
40 gr di farina di nocciole
cioccolato fuso

Procedimento:
Impastate lo zucchero, il burro, la vaniglia e le farine.
Avvolgere l'impasto nella pellicola e far riposare in frigo per un paio d'ore.
Preparare delle palline (di circa 8 gr l'una) e adagiarle su una teglia rivestita con carta forno.
Cuocere a 170° per 10-15 minuti (fino a colorazione)
Far raffreddare completamente i biscotti e poi unirli a due a due con un pò di cioccolato fuso.


Buon Week End