lunedì 16 gennaio 2017

Spaghetti di riso con brodo di mazzancolle


Ingredienti:
15 mazzancolle
50 gr carote
50 gr sedano
50 gr cipollotto
spaghetti di riso
olio evo
sale 
pepe
peperoncino secco (*)
zenzero fresco (*)
salsa di pesce (*)

(*) facoltativo

Procedimento:
Pulire le mazzancolle togliendo testa e carapace che andranno messi in forno a 160°, irrorati con un filo d'olio, per 40 minuti.
Tagliare le verdure a rondelle (il sedano naturalmente a tocchetti) e far rosolare in una casseruola con un filo d'olio per 5 minuti. Aggiungere il peperoncino e lo zenzero, se graditi, sale e pepe. Unire gli scarti arrostiti e un litro d'acqua. Far cuocere per circa un'ora con il coperchio e a fuoco basso.
Filtrare il brodo aggiungere un cucchiaio di salsa di pesce ed aggiustare il sapore se risultasse poco sapido.
Cuocere nel brodo per 3 minuti gli spaghetti di riso e le mazzencolle (private dal budello).
Servire ben caldo.


lunedì 2 gennaio 2017

Ravioli con tuorlo liquido....e buon 2017!


Ingredienti:
Per la pasta
200 gr farina
2 uova
1 pizzico di sale
olio evo
Per il ripieno:
100 gr di spinaci
150 gr di ricotta fresca
20 gr di parmigiano grattuggiato
1 spicchi d'aglio
noce moscata
tuorli q.b.

Burro e parmigiano per condire

Procedimento:
Mettere la farina a fontana, creare un buco nel mezzo e aggiungere uova, sale e un pò d'olio. Impastare bene e poi avvolgere il panetto con la pellicola e far riposare mezz'ora a temperatura ambiente.
Nel frattempo far saltare gli spinaci in padella con uno spicchio d'aglio e un filo d'olio.
Quando sono appassiti spegnere e trasferire in un colino.
Setacciare la ricotta, aggiungere un pò di noce moscata, il parmigiano grattuggiato e gli spinaci tritati (io a coltello). Mescolare bene (assaggiare e regolare di sale) e trasferire il composto in una sac a poche.
Stendere la pasta con la macchinetta, fino allo spessore più sottile. Copparla con un cerchi di circa 11 cm. di diametro. Con il composto nella di ricotta e spinaci creare un anello "di contenimento" al centro del disco di pasta. Al suo interno adagiare un tuorlo d'uovo. Con un pò di albume (o acqua) inumidire il bordo della pasta e chiudere il tutto con un altro disco. Sigillare bene.
Far cuocere in abbondante acqua bollente due minuti e mezzo.
Condire con burro e parmigiano



giovedì 27 ottobre 2016

Biscotti speziati (senza burro e uova)

Curiosando nel web grazie ai suggerimenti della newsletter sono arrivata a questa ricetta
 grazie al blog "breakfast at lizzy's"


Ingredienti:
80 gr noci pecan (o anacardi o noci dell'amazzonia)
50 gr fiocchi d'avena
50 gr farina di farro
15 gr farina integrale
1 punta di cucchiaino di lievito
mezzo cucchiaino di cannella
mezzo cucchiaino di zenzero
una grattuggiata di noce moscata
un pizzico di sale
50 ml di olio evo
65 gr sciroppo d'acero

Procedimento:
Accendere il forno a 180°
Setacciare la farina e aggiungere le spezie (se volete potete abbondare, dipende dai gusti), il sale e il lievito. Unire il tutto all'avena precedentemente tritata con le noci.
Unire olio e sciroppo d'acero e aggiungergli agli ingredienti secchi.
Con l'impasto ottenuto prelevare delle palline grosse come noci e sistemarle su una teglia da forno. Appiattitele e infornate per circa 15 minuti o finchè i biscotti saranno dorati.
Sono deliziosi!


giovedì 13 ottobre 2016

Ramen

Visualizzazione di IMG_2591.JPG.jpeg

Ingredienti (per 2 persone) :
750 ml di acqua
250 gr di pancetta (e o costina )
2 bustine di miso soup
1 cipollotto ( o porro)
3 cm di radice di zenzero
2 spicchi d'aglio
2 fettine di lonza
2 uova
4 funghi champignon (se piccolini anche di più)
salsa di soia
sale
1 noce di burro
noodles

Preparazione:
Innanzitutto bisogna preparare il brodo. In una casseruola alta mettere a rosolare la pancetta con poco olio (se la pancetta ha troppo grasso aggiungere anche una piccola costina). Quando la carne è ben rosolata da tutti i lati, aggiungere lo zenzero tagliato a fette, la parte verde del cipollotto tagliato a rondelle non troppo sottili e uno spicchio d'aglio pelato e schiacciato col dorso del coltello. Salare leggermente, far tostare gli ultimi ingredienti ed aggiungere l'acqua. Abbassare la fiamma, mettere il coperchio e far cuocere per un paio d'ore, stando attenti a non far ridurre troppo il brodo.
Passate le due ore filtrare il brodo in un altra casseruola, aggiungere le bustine di miso e della salsa di soia, assaggiare e regolare secondo i gusti. Tenere al caldo.
Gli ingredienti usati per il brodo vanno poi tagliati a bocconcini per aggiungerli al piatto.
In una padella mettere il burro, lo spicchio d'aglio schiacciato e far rosolare i funghi precedentemente tagliati a fettine. Quando saranno cotti, sfumare con la salsa di soia. Nella stessa padella fare cuocere le due fettine di lonza.
In un pentolino mettere le due uova, l'acqua fredda e far cuocere dal momento del bollore per 5 minuti. Mettere poi le uova cotte in una ciotola con acqua e ghiaccio.
Affettare finemente la parte bianca del cipollotto.
Far cuocere i noodles secondo come scritto sulla confezione.
Assemblaggio.
In una ciotola capiente mettere una dose di noodles, il brodo, la fettina di lonza, gli ingredienti cotti nel brodo, i funghi, l'uovo tagliato a metà e il cipollotto.

Buon appetito...

mercoledì 17 febbraio 2016

Zucchine tonde ripiene di quinoa


Ingredienti:
2 zucchine tonde
30 gr di quinoa
1 scalogno
1/2 carota
sale
pepe
peperoncino
olio evo
brodo
parmigiano grattugiato (a piacere)

Procedimento:
Lessare la quinoa per 20 minuti in abbondante acqua salato o brodo vegetale.
Tagliare via la calotta alle zucchine, svuotarle delicatamente con l'aiuto di un cucchiaio e tenere da parte un pò della polpa. Salare bene l'interno delle zucchine e lasciarle riposare a testa in giù.
In una padella rosolare lo scalogno tritato con la carota e la polpa delle zucchine. Far insaporire bene e aggiungere il peperoncino (se piace).
Quando la quinoa è cotta saltarla in padella con le verdure.(aggiungere il formaggio grattugiato)
Accendere il forno a 180°.
Riempire le zucchine con il composto. Oliare il fondo di una pirofila, adagiare le zucchine, salare, pepare e dare un giro d'olio. Infornare. Dopo 15 minuti aggiungere un pò di brodo e continuare con la cottura per altri 15 minuti a forno ventilato.

mercoledì 2 dicembre 2015

Parrozzini


*foto dal web*

Il "parrozzo" è un dolce tipico abruzzese, io lo vidi fare tempo fa in tv e ho voluto provare facendo delle monoporzioni quindi dimezzando le dosi.

Ingredienti:
3 uova
100 gr di zucchero
75 gr di semolino
100 gr farina di mandorle
1 cucchiaio abbondante di Amaretto di Saronno
scorza di mezzo limone
30 ml di olio
Per la glassa:
100 gr di cioccolato fondente
10 gr di burro

Procedimento:
Separare i tuorli dagli albumi e metterli in due ciotole diverse. Iniziare a montare i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso e chiaro. a questo punto unite le farine, la buccia del limone, l'olio e il liquore. Si otterrà un composto molto duro da lavorare. Montare gli albumi a neve e incorporarli delicatamente al composto mescolando dall'alto verso il basso.
Imburrare e infarinare degli stampini a cupola e versarvi dentro il composto. Infornare a 170° per 20-25 minuti (farà comunque fede la prova stecchino)
Lasciar intiepidire i dolcini e poi capovolgerli delicatamente su una gratella e farli raffreddare.
Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro e poi spalmare il composto sulla superficie del dolce e lasciar raffreddare.


lunedì 30 novembre 2015

Girelle alla crema zabaglione "Danish Pastry"


Ingredienti (io ho usato metà dose):
250 gr farina
5 gr sale
40 gr zucchero
4 gr lievito birra istantaneo
1 uovo
45 ml acqua fredda
62,5 ml latte intero tiepido
125 gr burro freddo

Crema pasticciera:
100 ml Marsala
50 ml latte intero
2 tuorli
25 gr zucchero
4 gr amido di mais
4 gr farina di riso

Procedimento:
Mettere nella ciotola della planetaria la farina, lo zucchero e il sale da un lato e il lievito dall'altro. Aggiungere l'uovo, l'acqua e il latte e mescolare alla velocità più bassa per un paio di minuti. Poi per altri 6/7 minuti a velocità media.
Formare una palla, spolverizzare con la farina e ritirare mezz'ora in frigo dentro a un sacchetto di plastica o avvolto nella pellicola.
Stendere l'impasto su un piano infarinato creando un rettangolo che abbia uno spessore di 1 cm. 
Prendere il burro dal frigo, infarinarlo, e appiattirlo e stenderlo. Si deve ottenere un panetto largo quasi quanto l'impasto e altro 2/3. Posizionarlo alla base dell'impasto, piegare la parte non coperta dal burro sopra di esso e poi concludere con la terza piega in maniera da avere impasto/burro/impasto/burro/impasto.
Sigillare bene il tutto e avvolgere con la pellicola e lasciar riposare in frigo un'ora.
Posizionare l'impasto con il lato più corto verso di voi, stendere e fare la piegatura a 3. Coprire con la pellicola e lasciare in frigo un'ora. Questo per tre volte. Poi lasciare in frigo tutta la notte (oppure 8 ore).
Preparare la crema pasticciera. In un pentolino mettere a scaldare latte e marsala. Nel frattempo battere i tuorli con lo zucchero, aggiungere le farine e un mestolino di latte/marsala. Poi unire il tutto nel pentolino e continuare a mescolare sul fuoco fino a che la crema non si è addensata.
Versare in una ciotola e coprire con la pellicola a contatto. Conservare in frigo (una volta raffreddata) fino al mattino.
Il giorno dopo, stendere il nostro panetto di pasta che avrà lievitato in frigo, spalmarci sopra la crema e arrotolare. Tagliare il rotolo in tante girelle spesse circa 1,5 cm e mettere su una teglia coperta con carta forno. Coprire con la pellicola e far lievitare un'ora circa. 
Infornare a 180° per 20 minuti, o fino a doratura. 
Conservare in sacchetti o scatole per biscotti.