martedì 27 marzo 2012

Whoopie pies


Ingredienti:
250 gr farina
120 gr burro
250 ml latte
50 gr cacao in polvere
160 gr zucchero [volendo anche di canna]
30 gr sciroppo d'acero
1 uovo
1 cucchiaino lievito
1 cucchiaino bicarbonato
1 bustina vanillina
1 pizzico sale

panna montata

Procedimento:
Montare con le fruste elettriche il burro ammorbidito con lo zucchero. Aggiungere l'uovo e continuare a montare il composto, unendo lo sciroppo d'acero e la vanillina.
Setacciare la farina con il cacao, il lievito, il bicarbonato e il sale e aggiungerne metà alla crema di burro. Amalgamare con un cucchiaio di legno e poi aggiungere metà del latte tiepido.
Ripetere l'operazione con l'altra metà di farine e il restante latte.
Mettere il composto  in una sac à poche e, su una teglia ricoperta con carta da forno, realizzare dei mucchietti di impasto dal diametro di circa 4 cm [ben distanziati tra loro].
Far cuocere i dischetti ottenuti per 10 minuti a 180°, e farli raffreddare bene (io ho fatto 3 infornate)
Farcire con panna montata ben soda.


mercoledì 21 marzo 2012

La leishmaniosi . . . finalmente il vaccino!




"La leishmaniosi è una malattia contagiosa sostenuta da un agente parassitario chiamato Lehismania. I cani sono i principali serbatoi della malattia, ma la leishmaniosi è anche una importante zoonosi (malattia che si trasmette dall'animale all'uomo).
La leishmaniosi in Europa viene veicolata dalla puntura del Phlebotomus papatasi, comunemente chiamato pappatacio, insetto simile alla zanzara ma di dimensioni molto ridotte, tanto da renderlo appena distinguibile ad occhio nudo. La Leishmania viene trasmessa da un ospite malato ad un animale sano tramite la puntura di questo insetto.
Il flebotomo (o pappatacio) è attivo principalmente nei mesi da maggio ad ottobre nelle ore del tramonto e dell’alba.
La leishmaniosi è una malattia molto complessa, può provocare molteplici sintomi aspecifici, come l’ingrossamento generalizzato dei linfonodi, febbre e letargia.


Possiamo riassumere i sintomi più importanti raggruppandoli nelle tre forme in cui la malattia può manifestarsi:

Forma cutanea: causa la formazione di caratteristiche lesioni cutanee, dermatite secca esfoliativa, diradamento del pelo attorno agli occhi, sulle zampe, sul dorso, alopecia, ulcere, lesioni al padiglione auricolare. La forma cutanea interessa anche le mucose e può produrre ulcere e sanguinamento dal naso e dalla bocca. Può essere abbastanza caratteristica un’abnorme crescita delle unghie (onicogrifosi).

Forma viscerale: colpisce principalmente reni e fegato ed è caratterizzata da una elevata mortalità. I primi sintomi sono perdita ingiustificata di peso, anoressia, vomito diarrea, aumento della sete e dell’urinazione. Talvolta si presentano segni neurologici e dolori articolari (poliartrite).

Forma oculare: può provocare uveite e iridocliclite (l’occhio assume una caratteristica colorazione azzurrognola) con conseguenti disturbi della vista e cecità.

Tuttora non esiste una cura risolutiva: la terapia farmacologica è in grado di risolvere i sintomi e rallentare o bloccare lo sviluppo della malattia, ma il cane rimane spesso portatore del parassita e può essere soggetto a ricadute.
 
Come evitare che il cane contragga la leishmaniosi?
1. Limitate le passeggiate serali, notturne e all’alba del cane.
2. Evitate posti molto popolati da insetti, tipo il mare al calar del sole.
3. Fate dormire il cane in casa durante la notte, applicando zanzariere a maglie fitte alle finestre, dato che il flebotomo è in grado di oltrepassare le normali barriere utilizzate nelle nostre case.
4. Fate in modo che sui balconi o nel giardino non si creino acquitrini in cui possano nidificare le zanzare.
5. Fate uso di prodotti repellenti specifici, che possono essere: le pipette, gli spray o i collari. Fate attenzione perché non tutti i repellenti antiparassitari sono attivi anche contro zanzare e flebotomi. Controllate sempre le indicazioni sulla confezione o chiedete al vostro veterinario il prodotto migliore. Un ulteriore consiglio è di anticipare l’immissione del nuovo prodotto qualche giorno prima della scadenza dell’effetto."

fonte : web

Qualche giorno fa ho portato la mia Luna a fare i controlli annuali e il vaccino contro la filariosi, in questa occasione il veterinario mi ha informata con grande gioia che i primi giorni di aprile verrà messo sul mercato anche il vaccino contro la leishmaniosi. Io di sicuro lo prenoterò e lo farò somministrare a Luna.
Prendetevi cura dei vostri amici a 4 zampe!

martedì 20 marzo 2012

Muffins arancia e mandorle


Ingredienti:
150 gr zucchero di canna
2 uova
1 arancia (succo+scorza grattuggiata)
100 gr burro
30 gr latte
80 gr farina di mandorle o mandorle tritate finemente
160 gr farina manitoba
1 bustina di lievito
aroma alla mandorla (facoltativo)

Procedimento:
Lavorare con la frusta a mano le uova con lo zucchero. Aggiungere la scorza dell'arancia, il succo, l'aroma alla mandorla, il latte, il burro fuso e raffreddato.
Quando è tutto ben amalgamato aggiungere le farine e il lievito setacciati.
Versare l'impasto ottenuto nei pirottini da muffins e infornare a 180° per 20/25 minuti.
Non gonfieranno come i classici muffins ma saranno morbidissimi.

mercoledì 14 marzo 2012

Vellutata di fave

Ingredienti:
1/2 cipolla piccola
100 gr pancetta
300 gr fave (io surgelate)
olio evo
sale
pepe

Procedimento:
In una casseruola già calda versare l'olio e in seguito la cipolla affettata e la pancetta. Aggiustare di sale e di pepe e far rosolare qualche minuto. Aggiungere le fave e far insaporire bene, poi aggiungere dell'acqua calda fino a ricoprire per bene il tutto (meglio metterne in più tanto poi evaporerà).
Cuocere per 15 minuti senza coperchio e poi per ancora mezz'ora con coperchio.
Passare nel frullatore, aggiustare di sale e servire con un filo d'olio.

Questo "esperimento" l'ho fatto seguendo una vellutata di piselli vista in tv in un programma di Gordon Ramsay.

martedì 13 marzo 2012

Aria di primavera


Finalmente le giornate si stanno scaldando e così sabato ho iniziato le pulizie di primavera, cominciando dalle tende e dalle finestre e quindi tutto il mobilio della camera da letto ... una volta terminato si sentiva proprio un profumo di pulito e di fresco ... che meraviglia.
Domenica invece mi sono dedicata alla potatura delle piante. E mentre guardavo il gelsomino mi chiedevo se il gelo di questo inverno l'ha risparmiato oppure no, visto che ha quasi tutte le foglie di un color brunito... che ispira poca simpatia, e anche se l'odore dei suoi fiori non mi piace, mi spiacerebbe proprio dover rinunciare al bel verde che ormai aveva riempito l'arco di legno...
E voi? Avete già iniziato a "spalancare le finestre alla primavera"?



lunedì 12 marzo 2012

Involtini di zucchine


Ingredienti:
1 zucchina
100 gr ricotta fresca
sale
pepe
olio evo
succo di limone q.b.
pinoli
basilico
riduzione aceto balsamico

Procedimento:
Tagliare le zucchine col pelapatate e farle marinare in una teglia con olio sale e pepe.

Mettere la ricotta in una ciotola e lavorarla con olio,  limone e almeno 10 foglie di basilico tritate. Tostare i pinoli (devono diventare quasi neri) ed unirli alla ricotta. Mettere un cucchiaino del composto ottenuto in ogni fetta di zucchina. Arrotolare e servire irrorando d'olio e una spruzzata di aceto balsamico.




Con questa ricetta partecipo al contest TRASFORMIAMO LA RICOTTA dei blog

giovedì 8 marzo 2012

venerdì 2 marzo 2012

Un cake per colazione


Ingredienti:
100 gr. farina manitoba
40 gr. farina integrale + 1 cucchiaio
50 gr. burro
100 gr. zucchero
3 uova
1 cucchiaio di lievito
2 pere
40 gr. gocce di cioccolato

Procedimento:
Con la frusta elettrica sbattere le uova con lo zucchero per almeno 4 minuti, poi aggiungere il burro ammorbidito (io lo faccio sciogliere quasi del tutto nel microonde). Sempre con le fruste in funzione aggiungere le farine setacciate con lo lievito.
Grattuggiare o tagliare a tocchetti piccoli le pere e mescolarle con la farina integrale messa da parte. Unirle all'impasto, mescolare e per ultime le gocce di cioccolato.
Infornare a 180° per 35/40 minuti (fare la prova stecchino)

Buon fine settimana

Vi presento il mio aiutante :)