giovedì 30 maggio 2013

Pesche all'Alchermes


Ingredienti:
500 gr di farina 00
200 gr di zucchero
175 gr di zucchero
2 uova
1 bustina di lievito
buccia di 1/2 limone (io estratto di vaniglia)
Alchermes qb
mandorle qb
nutella qb
zucchero 

Procedimento:
Lavorare la farina con le uova, il burro ammorbidito, lo zucchero, il lievito e la scorza di limone, in modo da formare un impasto. Con esso formare delle palline (io le ho fatte troppo grosse, era il primo esperimento), schiacciarle leggermente e inforniamole a 180° per 15 minuti. [Ricordate che in cottura gonfieranno quindi bisogna lasciare un pò di spazio tra una e l'altra].
Una volta cotte, lasciarle raffreddare su una gratella, poi con un cucchiaino fare scavare una piccola conca sulla base di ogni mezza pesca. Spalmare nella conca un pò di nutella e tra una mezza pesca e l'altra mettere la mandorla. Una volta unite tutte le palline, bagnarle velocemente nell'Alchermes, e passarle nello zucchero.


P.S. Le crepe sulle "pesche" non dovrebbero esserci, però non so come mai sono venute :P


martedì 7 maggio 2013

Clafoutis (“flognarde”) alle prugne secche


Ingredienti:
3 uova
100 gr di zucchero
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
90 gr di farina
200 ml di latte
20 ml di rhum
prugne secche q.b.
burro
zucchero a velo

Procedimento:
Imburrare una pirofila ed adagiare sul fondo le prugne secche. Accendere il forno a 180°.
Montare le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto bello spumoso. Aggiungere la vanillina ed un pizzico di sale, poi setacciare la farina e mescolarla con una spatola. Infine unire lentamente il latte ed il rhum.
Versare il composto ottenuto sopra le prugne ed infornare per 40/45 minuti. Il dolce appena cotto sarà molto gonfio, poi appena aperto il forno si affloscia. Far raffreddare e cospargere con zucchero a velo.
E' più buono tiepido.


N.B. Il clafoutis è un dolce che si può preparare con qualsiasi tipo di frutta fresca, ma solo quello con le ciliegie è il vero clafoutis, con altra frutta è chiamato appunto "flognarde"

giovedì 2 maggio 2013

Insalata russa della mamma


Ingredienti:
2 patate medie lessate
2 carote lessate
100 gr di tonno sott'olio sgocciolato
100 gr di giardiniera (acetelli saclà) sgocciolata
maionese (3 tuorli, sale, olio e limone) q.b.

Procedimento:
Il mio primo step è quello di fare la maionese (così se dovesse "impazzire" e non ho più uova, non vado a sprecare il resto degli ingredienti!).
Versare i rossi d'uovo in una caraffa di pirex, salare leggermente e frullare un paio di minuti con il frullatore ad immersione. Aggiungere due cucchiaini di limone e continuare a frullare aggiungendo lentamente l'olio a filo. Una volta che è ben cresciuta assaggiare per regolare di sale e limone. (nd mi è venuta una bontà)
Con la forchetta schiacciare le patate e le carote.
Frullare col mixer la giardiniera, e poi il tonno.
Amalgamare bene tutti gli ingredienti aggiungendo 3 cucchiai di maionese (anche di più se servisse).
Disporre il composto su un piatto da portata e ricoprire con uno strato di maionese.
Decorare a piacere.